Designazione Consiglio direttivo del Servizio sport

Creato: Domenica, 23 Dicembre 2012
Seduta del 17 dicembre 2012 : Designazione Consiglio direttivo del Servizio sport

Probabilmente vi ricordate che al momento della Costituzione del Servizio sport avevo espresso delle perplessità sulle idee di composizione del Consiglio direttivo, sia per la presenza del direttore del dicastero finanze, quando i servizi finanziari sono preposti alla vigilanza sul suo mandato (art. 6 dello statuto) e di Municipali quando il Municipio deve negoziarne i contratti o approvarne conti e bilanci (art. 10 dello statuto). E chiedevo come sarebbe giustificabile la situazione dove il controllore controlla sé stesso.
Il vicesindaco Felice Zanetti, rispondendo a nome del Municipio, aveva affermato che si trattava solo di ipotesi e che le mie considerazioni sarebbero state tenute in considerazione.
Ora costato che solo la prima è stata tenuta in considerazione, mentre nella proposta odierna figurano addirittura 3 municipali.
Oltre all’obiezione di principio già formulata allora, ho l’impressione che ancora una volta si è data la preferenza più ad un’equa rappresentanza partitica, piuttosto che ad una particolare competenza specifica.
In questo caso ci volevano invece tecnici esterni, particolarmente competenti e vere e proprie autorità nel campo dello sport.
Vista l’esclusiva competenza del Municipio nel fare le proposte, noi come Consiglio comunale possiamo solo bocciare questa proposta, come farò e come invito a fare anche voi.
Luca Buzzi
Visite: 3722